Reverse Assist Camera di Linde Material Handling

Attenzione massima ai pedoni

Quando carrelli elevatori e persone si incontrano in spazi stretti, è facile che avvengano degli incidenti, soprattutto se i conducenti dei carrelli elevatori non vedono le persone nelle immediate vicinanze o le notano troppo tardi. Spesso i pedoni fanno affidamento sul fatto che ci si accorga di loro per tempo. Un errore che nel peggiore dei casi può comportare la morte. Secondo le statistiche, la collisione tra persone e carrelli elevatori continua a essere uno dei tipi di incidente più frequenti in magazzino. Il rischio maggiore deriva dai carrelli elevatori che si spostano in retromarcia. Con la Reverse Assist Camera, Linde Material Handling offre una soluzione intelligente per evitare nel modo migliore possibile incidenti con danni alle persone. Il sistema è integrato di serie nella nuova generazione di carrelli elevatori controbilanciati Linde e può essere aggiunto in un secondo momento a tutti gli altri carrelli elevatori Linde.

Soluzione intelligente: protezione antinfortunistica grazie al rilevamento delle persone

La Reverse Assist Camera di Linde è un sistema di videocamere basato sull’intelligenza artificiale per il rilevamento automatico delle persone. L’intelligenza artificiale della videocamera registra i pedoni nelle vicinanze del carrello elevatore ed è ottimizzata per persone con abbigliamento da lavoro e di protezione. In tempo reale, il sistema distingue le persone da altri ostacoli e, in più stadi, avvisa il conducente del carrello elevatore di una possibile collisione.

La funzione di segnalazione può essere inoltre combinata con una riduzione della velocità per rallentare automaticamente il carrello elevatore nelle vicinanze di persone e prevenire collisioni. Zone di rilevamento e meccanismi di segnalazione possono essere adattati in modo specifico ai singoli carrelli elevatori e requisiti sul posto.

Sistema di segnalazione compatto: tutto in un’unica videocamera

Il software basato sull’intelligenza artificiale della Reverse Assist Camera è integrato completamente nella videocamera, rendendo quindi superflui altri componenti hardware (come, ad esempio, trasmettitori portatili). Non è necessario neanche un dispositivo di comando aggiuntivo. Per una protezione completa a partire dal primo metro il sistema si attiva automaticamente non appena il conducente aziona l’accensione. Dal momento che il sistema rileva esclusivamente persone, le segnalazioni inutili e spesso fastidiose vengono ridotte al minimo.

Sistema di segnalazione compatto: tutto in un’unica videocamera

Il software basato sull’intelligenza artificiale della Reverse Assist Camera è integrato completamente nella videocamera, rendendo quindi superflui altri componenti hardware (come, ad esempio, trasmettitori portatili). Non è necessario neanche un dispositivo di comando aggiuntivo. Per una protezione completa a partire dal primo metro il sistema si attiva automaticamente non appena il conducente aziona l’accensione. Dal momento che il sistema rileva esclusivamente persone, le segnalazioni inutili e spesso fastidiose vengono ridotte al minimo.

Semplicemente sicura: completamente integrata o facile da aggiungere successivamente

Nella nuova generazione di carrelli elevatori controbilanciati di Linde, la Reverse Assist Camera è già integrata completamente in fabbrica nella struttura del carrello elevatore, in modo tale che tutte le segnalazioni vengano visualizzate direttamente sul display del carrello elevatore.

La videocamera può essere aggiunta successivamente su tutte le serie attualmente disponibili di carrelli elevatori Linde. Tramite plug-and-play può essere installata senza difficoltà e configurata per il tipo specifico di applicazione.

Sicurezza in ogni ambiente: la zona di avviso si sposta con il carrello

L’area di rilevamento della Reverse Assist Camera può essere adattata in modo personalizzato. A seconda delle esigenze, è possibile definire stadi di avviso in funzione della distanza e riduzioni automatiche della velocità. Se una persona compare nell’area di avviso della videocamera, il sistema riduce la velocità del carrello elevatore. Il punto di partenza della zona di avviso definita è sempre la videocamera stessa: ciò significa che se il carrello elevatore si muove anche la zona si sposta.

Con il nome di Front Assist Camera, il sistema è disponibile anche per il lato frontale, per monitorare la parte anteriore del carrello elevatore. In qualità di soluzione integrata nella nuova generazione di carrelli elevatori controbilanciati di Linde, la videocamera offre due tipi di riduzione della velocità e avvisa il conducente durante la marcia in avanti e la retromarcia.

Per ognuno la soluzione giusta: avviso in più varianti

La videocamera può essere azionata con o senza monitor. A seconda della dotazione, il sistema avvisa il conducente in più stadi tramite segnali visivi o acustici. In entrambi i casi, il sistema di segnalazione può essere integrato con una funzione opzionale per la riduzione della velocità.

  • Con monitor: nella variante con monitor vengono trasmesse immagini video dell’area monitorata su uno schermo touch ad alta risoluzione. Vengono visualizzate relative segnalazioni di avviso e il conducente viene avvisato anche tramite segnalazioni acustiche.
  • Senza monitor: per la variante senza monitor la videocamera è dotata di un altoparlante integrato per avvertire il conducente di possibili collisioni tramite segnalazione acustica.

Riepilogo dei vantaggi

Rilevamento delle persone basato sull’intelligenza artificiale

N

Opzione standard nei nuovi carrelli elevatori controbilanciati di Linde

Possibilità di facile aggiunta successiva per tutti i carrelli elevatori Linde

Area di rilevamento configurabile

Segnalazione visiva e acustica in più stadi

Aree di avviso davanti e dietro il carrello elevatore

Monitor touch opzionale con risoluzione HD

"

Riduzione della velocità opzionale

Disponibilità in qualsiasi momento: perfetta tenuta contro polvere e acqua

La Reverse Assist Camera è stata concepita in modo tale che neanche le condizioni di impiego più dure possano scalfirla. Né polvere né acqua possono penetrare nell’alloggiamento della videocamera, in modo tale che il sistema resti pronto all’uso in qualunque momento sia in ambienti molto secchi che molto umidi. Neanche la pulizia ad alta pressione o con getto di vapore danneggia la videocamera.