Dispositivi di sicurezza per carrelli elevatori

Dispositivi di sicurezza per carrelli elevatori, quali sono e a cosa servono

L’utilizzo dei carrelli elevatori è fra le principali cause di incidenti all’interno dei magazzini, soprattutto in ambienti in cui operano contemporaneamente veicoli e personale a piedi.

I carrelli elevatori devono garantire la massima sicurezza a 360°: per gli operatori che li utilizzano, per il personale a piedi, per le infrastrutture e per le merci trasportate.

Per questo è importante che i muletti vengano utilizzati solo da personale esperto che abbia conseguito l’abilitazione necessaria per la guida dei carrelli elevatori e che tutti i veicoli siano mantenuti in perfetta efficienza con manutenzioni regolari che ne assicurino un uso corretto e sicuro.

Oltre alle attrezzature e ai dispositivi di sicurezza previsti per legge è possibile aumentare la sicurezza del muletto con sistemi opzionali che, non solo supportano il carrellista durante l’utilizzo del mezzo, ma sono anche in grado di intervenire autonomamente in caso di pericolo o di situazioni potenzialmente pericolose.

Principali dispositivi di sicurezza dei carrelli elevatori

In Italia, l’INAIL e in particolare il Decreto Legislativo 81/2008, hanno stabilito che il carrello elevatore deve essere dotato di componenti e dispositivi specifici per garantire la massima sicurezza e la salute di carrellisti e lavoratori che si occupano della movimentazione merci all’interno del magazzino. I carrelli elevatori devono quindi essere dotati di:

  • Clacson idoneo
  • Segnalatore acustico automatico durante le manovre in retromarcia
  • Due fari anteriori
  • Due fanali posteriori
  • Luci di posizione e catarifrangenti
  • Specchietti retrovisori per carrelli con cabina chiusa
  • Sistemi di ritenuta o cinture di sicurezza per evitare che l’operatore sia sbalzato fuori dall’abitacolo in caso di ribaltamento del carrello
  • Dispositivi automatici che controllano e rallentano il carrello o i dispositivi di movimentazione

 

1. Sistemi di assistenza alla guida per carrelli elevatori

I sistemi di assistenza alla guida per carrelli elevatori hanno il compito di assistere il carrellista durante l’utilizzo del muletto, supportandolo in determinate situazioni e aiutandolo nella movimentazione in sicurezza all’interno dei magazzini.

Questi dispositivi supplementari, oltre a migliorare la sicurezza intrinseca nell’utilizzo del carrello elevatore, permettono anche di migliorare i processi e la produttività all’interno del magazzino.

  • Sistemi di rilevamento pericoli come il Linde Safety Guard, sistema attivo di allerta collisione che rileva e segnala possibili pericoli in prossimità del carrello o il Linde Motion Detection che impedisce al carrello di muoversi in retromarcia se rileva movimenti nella zona retrostante.
  • Sistemi di guida assistita per il sollevamento del carico: come il Load Management Advanced che, installato sugli stoccatori Linde, avvisa l’operatore in caso di pericolo e blocca automaticamente la funzione di sollevamento se il carico supera la portata massima.
  • Sistemi di assistenza per evitare ribaltamenti: come il Linde Safety Pilot, un co-pilota intelligente che evita il ribaltamento del carrello elevatore, mostrando all’operatore parametri importanti e segnalando situazioni rischiose.
  • Sistemi di assistenza per ridurre le vibrazioni: come il Dynamic Mast Control di Linde MH in grado di compensare i movimenti del montante dei carrelli retrattili con movimenti contrari mirati a ridurre le vibrazioni del montante e a garantire un sollevamento più efficiente e sicuro, impedendo possibili incidenti.
  • Sistemi di controllo della stabilità del carrello: come il dispositivo Linde Active Stability Control (ASC) che può essere installato sul carrello per corsie molto strette serie K ed è in grado di riconoscere le irregolarità e le difformità all’interno della corsia e uniformare automaticamente i parametri di movimento del carrello per garantire le massime prestazioni e la corretta stabilità.
  • Sistemi di assistenza per migliorare la visibilità: come il Reverse Assist Camera, che utilizza la tecnologia delle videocamere e dell’intelligenza artificiale per avvisare gli operatori di possibili collisioni con pedoni o persone nelle vicinanze.
  • Sistemi per evitare collisioni con infrastrutture: come il Linde Door Control che gestisce la velocità del carrello elevatore e l’apertura dei portoni durante il transito nel varco, o l’innovativo sensore anticollisione per carrelli elevatori retrattili Linde Rack Protection Sensor, che frena il carrello in automatico in fase di avvicinamento alle scaffalature, per evitare danni a merci e veicoli.

 

2. Sistemi di illuminazione per carrelli elevatori

Fornire i carrelli elevatori di sistemi di illuminazione adeguati è essenziale per garantire la massima sicurezza in magazzino; i muletti possono essere dotati di diverse tipologie di luci opzionali progettate per assicurare una migliore visibilità al carrellista e permettere di segnalare la presenza e i movimenti del carrello elevatore agli altri operatori presenti nelle zone di movimento all’interno del magazzino.

Oltre ai fari e alle luci di posizione di serie di cui sono dotati i muletti è possibile installare luci e strisce LED con diverse funzioni per migliorare la visibilità del carrello elevatore e aumentare così la sicurezza delle movimentazioni, evitando incidenti e danni dovuti a una mancanza di illuminazione e a zone di scarsa visibilità:

  • Strisce LED segnaletiche: come le LED Stripes di Linde MH, che vengono installate sul montante e nella parte posteriore della cabina dei carrelli e segnalano con luce bianca il senso di marcia e con luce rossa la parte posteriore del carrello con inversione automatica.
  • Fari LED sul montante: come le luci Vertilight di Linde che grazie al suo design semicircolare è in grado di illuminare l’intera area di lavoro senza abbagliare l’operatore.
  • Luci di avvertimento e segnalazione dell’area di pericolo in aree di lavoro con scarsa visibilità, incroci o angoli ciechi: come il Linde BlueSpotTM che proietta sul pavimento un punto blu per segnalare l’avvicinamento del carrello elevatore, o il Linde TruckSpot che mostra un segnale luminoso ben definito proiettato a circa 4 metri di distanza.

 

3. Sistemi di controllo della velocità per carrelli elevatori

Una delle cause principali di ribaltamento del carrello elevatore è sicuramente la velocità troppo elevata in relazione al carico trasportato o al percorso che si deve seguire; per aiutare l’operatore a utilizzare il muletto in modo sicuro esistono sistemi di controllo della velocità dei carrelli elevatori in grado di diminuire automaticamente la velocità del carrello elevatore in base all’ambiente circostante e alle diverse situazioni di guida.

Linde MH ha sviluppato due dispositivi di controllo della velocità: il Linde SpeedAssist e il Linde CurveAssist, che possono monitorare ed adeguare automaticamente la velocità del carrello elevatore per evitare ribaltamenti e incidenti.

4. Accessori di sicurezza per il posto di guida dei carrelli elevatori

Per rendere più sicuro e confortevole il posto guida dei carrelli elevatori, sono disponibili alcuni accessori che possono essere installati su tutti i tipi di carrelli, anche in un secondo momento come dispositivi retrofit:

  • Protezioni laterali
  • Pedane antiscivolo
  • Sedili a sospensione imbottiti per limitare le sollecitazioni e impedire lo schiacciamento delle vertebre del carrellista.

Per un abitacolo ancora più sicuro è possibile, inoltre, scegliere un carrello elevatore con vetro antisfondamento oppure con griglie di protezione per proteggere il carrellista sia in caso di caduta di materiali dall’alto sia in caso di ribaltamento.

5. Altri sistemi di sicurezza per muletti e carrelli elevatori

Per aumentare ulteriormente il livello di sicurezza nell’utilizzo dei carrelli elevatori è possibile personalizzare il carrello elevatore con altre tipologie di sensori e dispositivi:

  • Freno di stazionamento automatico: di serie su tutti i carrelli elevatori Linde
  • Dispositivi automatici che monitorano e controllano il sollevamento e i movimenti dei dispositivi di movimentazione dei carichi
  • Sensori di pressione per la misurazione del peso del carico trasportato
  • Sensori per il corretto posizionamento, la misura del carico e le altezze di sollevamento
  • Sistemi di telecamere per garantire una visibilità a 360°

“Vision Zero”, la filosofia Linde MH per evitare incidenti e pericoli in magazzino

La sicurezza sul posto di lavoro è una priorità assoluta, da cui deriva la filosofia “Vision Zero” di Linde MH, che mira a fornire consulenza e assistenza per un utilizzo sicuro dei carrelli elevatori, in modo da garantire processi logistici e movimentazioni di materiali senza incidenti e senza danni.

Attraverso le soluzioni di intralogistica e i dispositivi di sicurezza Linde MH è possibile garantire la massima sicurezza di tutti i carrelli elevatori e l’automazione di alcuni processi, assicurando minori margini di errore e operazioni più sicure ed efficienti.

Contattaci per ricevere la consulenza dei nostri esperti di sicurezza e ottenere una logistica più efficace e produttiva.

Siamo partner di:

Iscriviti alla nostra newsletter

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi